Come curare le carie

Quando prima visita dentista?
25 Giugno 2021
Acido Ialuronico Limbiate
17 Luglio 2021

Come curare le carie

“Lavati i denti, altrimenti ti vengono le carie!”. Tutti abbiamo ricevuto questi avvertimenti dai genitori è siamo stati educati all’importanza dello spazzolino e del filo interdentale, tuttavia può accadere ugualmente di avere una carie. Oggi ci occuperemo di vedere come curare le carie!

Cosa sono le carie dentali, come curare le carie? 

Le carie dentali sono piccoli fori nei denti. Iniziano come una demineralizzazione della superficie del dente e in genere portano alla distruzione cronica e progressiva dei denti. E sono super comuni! La maggior parte di noi ha avuto o avrà una carie prima o poi. Sicuramente la carie dentale è la malattia cronica più comune tra i giovani di età compresa tra 6 e 19 anni. E circa il 92% degli adulti di età compresa tra 20 e 64 anni ha avuto carie nei denti permanenti. 

Quali sono i tipi di carie dentale?

Non tutte le cause della carie dentale sono uguali. Dentisti e scienziati classificano la carie in modi diversi. I tipi di carie dentale includono:

  • Carie dello smalto: lo smalto è la sostanza dura e lucida che ricopre la corona di un dente. La carie si sviluppa sullo smalto a causa dell’ambiente acido prodotto dai batteri.
  • Carie acuta: questo è un processo rapido che colpisce un gran numero di denti. Le lesioni associate a carie acuta appaiono grigiastre o marrone chiaro.
  • Carie secondarie: si verificano sui bordi del restauro e sui punti di frattura in bocca.
  • Carie della prima infanzia: si verificano in genere nel momento in cui un bambino viene nutrito con un biberon prima di coricarsi e una piccola quantità di latte rimane all’interno della bocca per un periodo di tempo più lungo. L’infiammazione delle gengive può derivare così come l’ingiallimento dei denti e il dolore.
  • Carie arrestate: appaiono come pigmentazione scura senza alcuna rottura dei tessuti dei denti. Questo tipo di carie dentale diventa statico senza la tendenza a progredire ulteriormente. 

La carie dentale può essere non cavitata e cavitata. Il termine non cavitato si riferisce allo sviluppo iniziale della lesione cariosa prima che si verifichi la cavitazione. D’altro canto, il termine cavitato denota una perdita di integrità della superficie.

L’importanza di una controllo?

Come curare le carie

La carie può manifestarsi in due forme chiamate carie occlusale e interprossimale. La carie occlusale si forma nell’area sopra il dente ed è facile da individuare. La carie interprossimale si sviluppa tra i denti e può passare inosservata nelle fasi iniziali.

Quando si parla di diversi tipi di carie o cavità, è anche utile menzionare quanto segue:
  • Cavità a superficie liscia, che si verificano sui lati lisci dei denti.
  • Radicolari, che si sviluppano in superficie sopra le radici.
  • Cavità di fossa e fessura, che si verificano sulla superficie masticatoria dei denti.
Quando parliamo di fasi di sviluppo della carie, includono:
    • Carie dello smalto, che sono lesioni che si sviluppano sullo smalto del dente
    • Carie dentina. La dentina è una parte del dente sotto lo smalto e il cemento (sostanza calcificata che ricopre la radice di un dente). La dentina e il cemento sono più inclini alla carie rispetto allo smalto a causa del minor contenuto di minerali.
    • Pulpite, una condizione che causa un’infiammazione dolorosa della polpa (area molle all’interno del centro del dente contenente nervi, vasi sanguigni e tessuto connettivo).
  • Parodontite o malattia gengivale.

Quali sono i sintomi della carie dentale?

I sintomi della carie dentale possono variare a seconda della posizione e dell’estensione. Alcune persone potrebbero non manifestare alcun sintomo. La carie asintomatica di solito si verifica nelle prime fasi. Quando la carie peggiora, può indurre sintomi come:

  • Sensibilità dei denti.
  • Dolore quando si morde.
  • Mal di denti sotto forma di dolore spontaneo o dolore che si verifica senza alcuna causa evidente.
  • Macchie bianche, marroni o nere sulla superficie del dente.
  • Pozzi o buchi visibili nei denti.
  • Dolore, di intensità da lieve a acuto, quando si mangia o si beve qualcosa di caldo, freddo e/o dolce.

In alcuni casi, i sintomi della carie dentale possono essere gravi. Includono grave gonfiore o dolore alla mandibola e forte mal di denti che non scompare con l’uso di antidolorifici. La presenza di sintomi gravi richiede assistenza medica immediata. La carie dentale è subdola; molte persone non la vedono arrivare. Ecco perché devi vedere regolarmente il tuo dentista.

Vuoi sapere come curare le carie, chiedilo a noi! Chiama Lo Studio Dentistico Caldarini allo 0299053469 oppure al 3356245448!  Troverai un valido punto di riferimento per la cura dei tuoi denti!

Quali sono le cause della carie dentale?

Come curare le carie

La carie dentale non si sviluppa di punto in bianco. Si formano gradualmente. Varie cause portano alla carie, tra cui:

  • Batteri.
  • Attacchi acidi.
  • Smalto indebolito.
  • Formazione di placca.

Il processo attraverso il quale si sviluppa la carie è abbastanza semplice. Tutto si riduce alla formazione della placca, una pellicola trasparente e appiccicosa che ricopre i denti. La placca si forma tipicamente a causa di un elevato consumo di zuccheri e amidi oltre alla scarsa igiene dentale. I batteri si nutrono rapidamente di zuccheri, amidi e altre particelle in bocca, che provocano la placca.

Quali sono le opzioni di trattamento per la carie dentale?

La carie dentale è curabile. La prima cosa che devi fare è trovare un dentista vicino a te per fissare un appuntamento. Il tuo dentista può consigliarti l’approccio terapeutico più adatto in base alla gravità della tua carie. Sono disponibili varie opzioni di trattamento, come:

  • Corone, necessarie per carie estese e denti indeboliti
  • Otturazioni dentali, note anche come restauri. Questo approccio terapeutico è adatto a casi avanzati di carie e carie. Vari materiali vengono utilizzati per realizzare otturazioni, come l’amalgama dentale, la porcellana e le resine composite del colore dei denti. 
  • Trattamento al fluoro, che può aiutare a ripristinare lo smalto e invertire la carie nelle prime fasi. Questi trattamenti contengono più fluoro del dentifricio o dell’acqua del rubinetto. Possono presentarsi sotto forma di gel liquido, vernice o schiuma che ti lavi i denti o metti in un piccolo vassoio che si adatta ai denti. 
  • Canale radicolare, che può essere eseguito in situazioni in cui la carie raggiunge la polpa
  • Estrazione del dente, che è consigliata solo in situazioni in cui la carie è così grave che altre opzioni di trattamento non funzioneranno. Tuttavia, poiché l’estrazione del dente lascia uno spazio vuoto, altri denti possono spostarsi. Ecco perché potresti voler ottenere un ponte dentale o un impianto dentale.

Cosa succede quando la carie dentale non viene curata?

La carie dentale peggiora se non si riceve un trattamento. Un errore comune che le persone ripetono è credere che se non fa male, non c’è bisogno di fare nulla. Tuttavia, la carie può progredire e causare problemi a lungo termine se non la affronti subito. Le complicazioni che possono verificarsi se la carie dentale non viene trattata includono:

  • Posizione alterata dei denti dopo la perdita dei denti.
  • Denti rotti o danneggiati.
  • Difficoltà a masticare.
  • Dolore.
  • Pus intorno al dente colpito. 
  • Rigonfiamento.
  • Ascesso dentale.
  • Perdita dei denti.

I controlli regolari presso lo studio dentistico sono fondamentali per la prevenzione e il trattamento tempestivo della carie dentale. In questo modo, puoi evitare le complicazioni sopra menzionate.

Chiama Lo Studio Dentistico Caldarini allo 0299053469 oppure al 3356245448, se vuoi sapere come curare le carie! Troverai un valido punto di riferimento per la cura dei tuoi denti!

Non aspettare, scegli lo Studio Caldarini!

Lo studio Dentistico Dario Caldarini, sito in Limbiate, è un valido punto di riferimento per risolvere qualsiasi tipo di problema con i denti e compiere le periodiche visite per la pulizia dentale. Le opzioni di cura presenti nello studio e le specializzazioni dei suoi dottori ne fanno uno dei centri più innovativi e all’avanguardia nelle terapie odontoiatriche e un punto di riferimento anche per alcuni servizi collegati alla medicina estetica ed anti-aging, all’osteopatia e alla fisioterapia. 

Uno staff d’eccellenza

Non sono molti i centri dentali specializzati in zona, che possono vantare un’offerta completa e strutturata come la nostra. Il Dott. Dario Caldarini, direttore del centro è laureato in Medicina e Chirurgia presso L’Università degli Studi di Milano; specialista in Chirurgia Generale, Ortodonzia e Medicina Estetica vanta un’esperienza ventennale in Implantologia e Chirurgia Orale. Insieme a lui collabora il Dott. Gustavo Saralvo, Medico Chirurgo Dentista, che dal 1985 si occupa soprattutto di Ortodonzia, presso il suo studio a Milano. A completare la squadra due ottime assistenti alla poltrona, Giuffrida Carmela e Cioffi Laura e un odontotecnico, Tinelli Piero.

35 anni di esperienza

Da oltre 35 anni il nostro studio è operante nella realtà di Limbiate e zone limitrofe. Durante questi anni lo Studio ha subito una costante evoluzione, rimanendo sempre al passo con i tempi, per quanto riguarda le nuove tecnologie e i nuovi materiali. In molti casi siamo stati precursori nell’uso, ad esempio, del trattamento canalare meccanico, nell’uso del laser in campo chirurgico e paradontale e con l’uso di tecnologie radiografiche endorali digitali che comportano una minore esposizione alle radiazioni da parte dei pazienti.

Conclusioni

Non trovate una risposta soddisfacente alla domanda: come curare le carie? Chiedetelo allo Studio Dentistico Dario Caldarini! Sarete accolti in un ambiente confortevole e modernamente attrezzato e troverete medici che sapranno mettervi a vostro agio e che vi consiglieranno una soluzione su misura adatta alle vostre esigenze.

Per maggiori informazioni potete contattare il numero 3356245448 oppure lo 0299053469 per fissare il vostro appuntamento.

Telefono
Whatsapp
Email