Carie ai denti da latte cosa fare

Ringiovanimento viso a Limbiate
20 Marzo 2021
Dentista vicino a Caronno Pertusella
17 Aprile 2021

Carie ai denti da latte cosa fare

Insieme alla domanda quando portare i bambini dal dentista, quando si verifica una carie ai denti da latte cosa fare; è probabilmente la seconda domanda che sta più a cuore ai genitori. In questo approfondimento verificheremo la risposta.

Carie ai denti da latte cosa fare? Ne parliamo con lo studio dentistico Caldarini!

Ottima domanda! Come i denti definitivi anche i denti decidui (da latte) possono cariarsi! Certo una carie su un bambino di pochi anni può essere una grossa preoccupazione per i genitori ma come vedremo non c’è nulla da preoccuparsi.

Quella che una volta era conosciuta come carie dentaria da biberon e ora chiamata “carie della prima infanzia” si riferisce allo sviluppo di carie nei denti da latte, spesso causate dalla frequente e prolungata esposizione dei denti di un bambino a liquidi contenenti zuccheri.

Questi liquidi includono latte, latte artificiale, succhi di frutta, bibite e altre bevande zuccherate. I batteri nella bocca prosperano su questo zucchero e producono acidi che attaccano i denti e le gengive del bambino. Dopo numerosi attacchi, possono iniziare a formarsi delle cavità.

L’importanza del trattamento per la carie da biberon

I denti permanenti, che serviranno il tuo bambino nell’età adulta, sono presenti nell’osso mascellare sin dai primi anni. I denti da latte fungono da segnaposto per i denti permanenti. Se vengono persi prematuramente, la distanza dei denti permanenti può essere compromessa.

La perdita prematura dei denti da latte può portare a denti permanenti disallineati e altri problemi che potrebbero richiedere un trattamento ortodontico esteso.

Che cosa causa la carie dentaria del biberon?

La carie da biberon si verifica più spesso nei denti anteriori superiori, ma possono essere colpiti anche altri denti. Ci sono molti fattori che possono causare la carie. Una causa comune è l’esposizione frequente e prolungata dei denti del bambino a bevande che contengono zucchero.

La carie può verificarsi quando il bambino viene messo a letto con un biberon o quando un biberon viene usato come ciuccio per un bambino esigente. La carie è una malattia che può iniziare con il passaggio di batteri che causano la carie dalla madre al bambino.

Questi batteri vengono fatti passare attraverso la saliva. Quando la madre mette in bocca il cucchiaio per la poppata del bambino o pulisce un ciuccio in bocca, i batteri possono essere trasmessi al bambino. 

Attenzione anche alla forma del Biberon!

Un altro fattore che può aumentare il rischio di carie del biberon è la forma del biberon. Se il biberon è progettato per spingere il liquido nella parte posteriore della bocca del bambino, bypassando la lingua, viene inibita la normale produzione di saliva.

Questo è importante perché il ruolo della saliva è proteggere i denti dalle sostanze che causano l’accumulo di biofilm, la sostanza sfocata che senti sui denti dopo aver mangiato determinati alimenti (vale a dire carboidrati trasformati e cibi ad alto contenuto di zucchero). Il biofilm viene creato da colonie di batteri che secernono acido e consumano lo smalto, causando alla fine carie.

L’importanza della saliva!

Certamente, i bambini durante la dentizione producono saliva in eccesso che potrebbe essere protettiva e prevenire l’accumulo di biofilm, ma è importante notare che ogni volta che il bambino viene lasciato bere dal biberon per un periodo di tempo prolungato, i denti e le gengive ne ricevono in abbondanza accesso ai batteri e ai loro effetti corrosivi.

Hai dubbi o domande sul tema: carie ai denti da latte cosa fare? Lo Studio dentistico Dario Caldarini è a tua disposizione!

Per informazioni chiama ora lo 0299053469 oppure il 3356245448!

Carie denti da latte cosa fare, un pò di prevenzione?

Carie ai denti da latte cosa fare

La prima regola è assicurarsi che il bambino non si addormenti con un biberon contenente latte, latte artificiale, succo di frutta o altri liquidi zuccherati. Dare a un bambino una bevanda zuccherina prima di coricarsi è dannoso perché il flusso di saliva diminuisce durante il sonno, consentendo ai liquidi zuccherini di rimanere sui denti del bambino per un periodo di tempo prolungato. Se non trattata, possono verificarsi dolore e infezione.

Quindi, come puoi impedire ai denti da latte di ottenere carie? Oltre a eliminare le bevande dolci, lava i denti del tuo bambino con uno spazzolino morbido e una piccola quantità di dentifricio al fluoro.

Segni di carie da biberon, quali sono e cosa cercare!

Come ci si accorge dell’insorgenza di carie nei bambini? Come fai a sapere se tuo figlio sta iniziando a sviluppare la carie da biberon? Quando tuo figlio è molto piccolo e non è in grado di comunicare in modo efficace, può essere difficile individuare la carie prima che i segni visivi diventano evidenti.

Sapere cosa cercare può fare la differenza, essere consapevoli e individuare i primi segni è importante, ecco cosa devi cercare:

  • Macchie bianche sui denti.
  • Biofilm visibile intorno alle gengive.
  • Macchie gialle o marroni sui denti.
  • Dolore ai denti che non sembra essere dovuto a eruzione o dentizione.
  • Dolore alle gengive che non sembra essere dovuto a eruzione o dentizione.

Prevenzione delle carie nei denti da latte

  • Cerca di non condividere la saliva con il bambino attraverso l’uso comune di cucchiai o leccate di ciucci. Dopo ogni poppata, pulisci le gengive del tuo bambino con una garza pulita e umida o un panno.
  • Quando i primi denti di tuo figlio fanno la loro comparsa, vanno spazzolati delicatamente con uno spazzolino a misura di bambino e una modesta quantità di dentifricio al fluoro; fino all’età di 3 anni. 
  • Spazzola i denti con una quantità di dentifricio al fluoro grande quanto un baccello di pisello dai 3 ai 6 anni.
  • Supervisiona lo spazzolamento finché non puoi contare su tuo figlio per sputare e non ingoiare il dentifricio, di solito non prima che abbia 6 o 7 anni.
  • Metti solo latte artificiale, latte o latte materno nei biberon. Evita di riempire la bottiglia con liquidi come acqua zuccherata, succhi o bibite.
  • I neonati dovrebbero terminare il biberon prima di andare a dormire e l’ora del pisolino.
  • Se tuo figlio usa un ciuccio, non immergerlo nello zucchero o nel miele.
  • Incoraggia abitudini alimentari sane.

La carie da biberon può essere trattata?

I denti hanno una capacità innata di invertire le carie naturalmente, chiamata remineralizzazione. Tuttavia, questo processo dipende in gran parte da vitamine e minerali liposolubili come il magnesio, quindi se tuo figlio non riceve le vitamine necessarie per la remineralizzazione in quantità sufficienti, questo processo sarà meno efficace.

Ancora più importante, la capacità dei denti del tuo bambino di arrestare e invertire qualsiasi carie sarà influenzata da un’ulteriore esposizione ai batteri. Come accennato nella sezione precedente, la soluzione migliore è la prevenzione dell’accumulo di biofilm derivante dalla sovraesposizione a liquidi zuccherini.

Hai dubbi o domande sul tema: carie ai denti da latte cosa fare? Lo Studio dentistico Dario Caldarini è a tua disposizione!

Per informazioni chiama ora lo 0299053469 oppure il 3356245448!

Trattamento, carie da biberon come si cura?

Se il tuo bambino soffre di carie da biberon, il trattamento è disponibile ed efficace. L’inversione della carie dei denti dei bambini è possibile e lo smalto può essere riparato, in particolare attraverso il fluoro. Ma il primo passo è contattare il pediatra o il dentista pediatrico.

Ti aiuteranno a sviluppare un piano di trattamento a seconda dell’età e della gravità della condizione di tuo figlio. Per quanto riguarda i trattamenti specifici, dipenderà dalla gravità del caso.

Il dentista può raccomandare trattamenti al fluoro, come un dentifricio al fluoro, trattamenti in studio che possono includere fluoruro di diammina d’argento (SDF), che può rimineralizzare lo smalto e la dentina, o collutori.

Inoltre, il dentista potrebbe consigliarvi di seguire un’alimentazione a basso contenuto di cariogeni o non cariogeni come formaggio, verdure croccanti e limitare cibi e bevande contenenti zucchero.

Se la carie di tuo figlio è grave

Se il fluoro non è abbastanza forte, il dentista pediatrico potrebbe suggerire un approccio più serio per il trattamento della carie del bambino. Le corone in acciaio inossidabile possono essere utilizzate con grandi cavità e non richiedono alcuna manutenzione o ritrattamento.

In casi molto gravi, potrebbe anche essere necessario estrarre i denti. È più probabile che sia necessario se il dente è infetto o è decaduto in modo così esteso da non poter essere ripristinato.

Conclusioni

Carie ai denti da latte cosa fare

Ci sono così tante cose a cui prestare attenzione quando si tratta l’argomento: carie ai denti da latte cosa fare. Fortunatamente, l’approccio migliore alla carie da biberon è la consapevolezza e la prevenzione.

Dopo la nascita del bambino, inizia a sviluppare buone abitudini di igiene orale e consulta il pediatra o il dentista pediatrico quando compie sei mesi o quando appare il primo dente. In questo modo, sarai dotato delle migliori conoscenze per mantenere la salute orale del tuo bambino in perfetta forma, il che può significare un sorriso sano e sicuro in età adulta, qualcosa per cui ti ringrazieranno sicuramente!

Per informazioni chiama ora lo 0299053469 oppure il 3356245448!

Il nostro studio si trova  Via Bainsizza 33 Limbiate (MB)

Telefono
Whatsapp
Email